2 Novembre 2019

Come organizzare i regali di Natale

autore: Lucia

Quando si tratta di acquistare i regali, le persone hanno approcci molto diversi: alcuni sono super organizzati, mentre altri affrontano la cosa in modo più istintivo e casuale, senza pensarci troppo e spesso all’ultimo minuto.
Io sono convinta che una buona organizzazione riguardo i regali da fare sia di grande aiuto per essere più sereni e risparmiare tempo e soldi. Per questo, ho deciso di condividere un metodo semplice per organizzare i regali, in particolare quelli di .

I vantaggi di essere ben organizzati per i regali di Natale

Durante l’anno ti trovi a dover pensare ai regali solo pochi alla volta, ad esempio in occasione di compleanni e altre ricorrenze che sono distribuite nel corso dell’anno, mentre a Natale devi fare tutti i regali entro una certa data quindi è fondamentale essere ben organizzati.
In particolare, ecco i vantaggi di organizzarsi per i regali di Natale:
Meno stress: i regali da fare sono una delle principali fonti di stress durante le festività
Regali più azzeccati: quante volte ti è venuto in mente un regalo che volevi fare a una persona quando il Natale era già passato?
Risparmio di soldi: con poco tempo per pensare e acquistando i regali all’ultimo minuto, spesso abbiamo meno scelta e finiamo per spendere di più
Serenità, che deriva dal sapere di avere tutto sotto controllo.

Come fare allora? Organizzarsi per i regali da fare è molto semplice, basta seguire questi tre semplici passi.

1. Creare la lista dei regali da fare

La cosa più pratica è creare una tabella a 4 colonne: destinatario del regalo, budget indicativo, idee regalo, negozio. Se non hai voglia di crearla da zero puoi scaricare gratuitamente la nostra tabella per le idee regalo:

Inizia a compilare la prima colonna inserendo i nomi delle persone a cui vuoi fare un regalo. Poi, in base al budget complessivo a disposizione, definisci una cifra indicativa per ciascuno. A questo punto puoi iniziare a compilare la terza colonna con le idee regalo a mano a mano che ti vengono in mente. Possono essere dei regali specifici, come ad esempio la macchina per il pane Zero-Glu della Imetec, oppure anche solo degli spunti come ad esempio un libro di ricette, una maglietta, un oggetto per la casa, ecc. Infine, una volta definiti i regali, puoi compilare anche l’ultima colonna indicando il negozio in cui intendi acquistarli.
Un’idea in più: a volte puoi partire anche dal negozio, anziché dal regalo! Ad esempio, Tiger se devi acquistare dei pensierini, negozi che conosci dove sai ti potranno consigliare bene, oppure online, navigando nei tuoi e-shop preferiti alla ricerca di ispirazione.

2. Acquistare i regali

Se hai seguito le indicazioni del punto precedente, questa fase sarà relativamente facile! A mano a mano che definisci i regali, procedi all’acquisto dedicando un po’ di tempo ogni settimana per non trovarti a dover fare tutto all’ultimo minuto. In questo modo avrai più scelta e più tempo per valutare le offerte migliori. Dopo di che, non ti resta che preparare il pacchetto regalo e poi riporlo in attesa della consegna al fortunato destinatario!

3. Tenere traccia dei regali fatti

La tabella che hai compilato ti sarà utile come riferimento per tenere traccia dei regali fatti ed evitare doppioni, oppure prendere spunto per altri regali. Inoltre, se ti sei trovato bene con questo metodo potrai usarlo non solo a Natale ma anche durante l’anno per i regali di compleanno, festa della mamma o festa del papà, e ogni altra occasione importante, annotando via via quello che ti viene in mente. Ad esempio, a me succede spesso di trovare idee interessanti navigando su Facebook all’interno dei gruppi, quindi me le salvo per valutarle con calma nel momento in cui mi serviranno. A questo proposito, ti segnalo anche il nostro gruppo Facebook Idee regalo per ogni occasione, in cui potrai chiedere agli altri membri del gruppo consigli e idee per i tuoi regali.

Altri post utili riguardo il Natale:
Come fare un pacchetto regalo originale
Calendari dell’Avvento belli e originali